Mustang Club of Italy

1421043_745788882117672_1107211718_o

 

Intervista al Presidente Salvo Mirabella  (1958-2015) di  come nasce la passione e l’idea di creare il Mustang Club of Italy.

La chiave di tutta la nostra storia è la passione, quella vera e pura per un’auto che dopo 50 anni è ancora “il mito Americano”.

Affascinato sin da quando ero piccolo ho mantenuto il desiderio di averla fino a che, 40 anni dopo il giorno in cui la vidi in tv per la prima volta, la comprai provando un’emozione che solo un Mustang Owner può provare.
Entrambi i miei figli: Filippo e Alessandro sono cresciuti con la passione per la Mustang, ora loro sono padri e io nonno, ma le Mustang dominano i nostri cuori e le nostre vite.
Dal 2004 abbiamo iniziato per caso, a partecipare a qualche raduno di auto americane, facendoci conoscere come quelli della Ford Mustang.

La mia prima Mustang bianca, era unica: un mostro per quel periodo: 750 hp con impianto NOS, oltre a numerose modifiche fatte negli anni: dal motore alla carrozzeria, dall’elettronica al telaio.
Il mondo degli appassionati di Mustang ci calzava a pennello ma l’auto che per noi era la più bella e famosa del mondo, non aveva in Italia un ‘associazione che la rappresentasse e la tutelasse.

Dovevamo fare qualcosa, sia noi che gli appassionati avevamo bisogno di riunirci sotto una bandiera che ci rappresentasse. Nessuno credeva avrebbe fatto successo un club monomarca Mustang in Italia.
Troppo difficile ci dicevano, anzi impossibile, tutti suggerivano: meglio un club multi marca suggerivano.

Nel 2006 fondai il Club con i miei due figli, ora siamo uno dei più grandi e famosi Mustang Club del Mondo. Il nostro coraggio e’ stato premiato, e la nostra passione riconosciuta, non e’ stato assolutamente facile anche perché molti credevano fossimo l’ennesimo trucco da commerciante per vendere auto, oppure un associazione fasulla, nata sul web.

Abbiamo sempre cercato di fare bene quello che facevamo, garantendo un servizio alle persone che amano la Ford Mustang, dando spazio a tutti, collaborando con gli altri Club, senza cedere a favoritismi o guadagni.

Amici di tutti quelli che amano stare insieme e gioire insieme condividendo la passione per la Mustang, perché non sono solo le auto che fanno I Club, ma anche le persone.

Questo è il motivo per cui ci chiamano Mustang Family.

Il club si proponeva di far avvicinare i fans a tutte le discipline cosi’ negli anni abbiamo sviluppato una squadra di drifting, un team che corre nel drag, e organizzato tours e meeting nazionali ed internazionali.

Tutto questo era bellissimo ma volevano fare qualcosa di nuovo!
Oltre che amanti di Mustang, siamo tutti appassionati di vela in famiglia così ho pensato di avvicinare il mondo della vela a quello della Mustang e nel 2011 ho deciso di sponsorizzare alla Global Ocean Race un amico velista Italiano residente a Londra: Marco Nannini eletto poi anche velista italiano dell’anno.

Così, insieme alla mia compagna Manuela ,che contagiata dalla mia passione ha creato il gruppo Mustang Women MCI Pink Power che rappresenta il lato femminile della Mustang nel mondo,  abbiamo reso il  Club internazionale ideando e organizzato un International meeting ad ogni tappa di arrivo della barca: soprannominata:  MUSTANG BOAT.

Durante questa esperienza i rapporti con la FORD americana sono diventati una vera collaborazione ricevendo  l’autorizzazione ad apporre il marchio Ford sulle vele e lo scafo della barca insieme a quello del Mustang Club of Italy.

Siamo diventati l’unico Mustang Club riconosciuto dalla Ford Mo. Co. con autorizzazione ad avere l’Ovale Blu sul sito.

Ci siamo fatti conoscere ed abbiamo conosciuto usanze di Mustang Club di luoghi a noi lontani come la Nuova Zelanda e il Sud Africa, catturando l’interesse di migliaia di appassionati Americani e Australiani che vedevano le foto della nostra sfida sugli oceani leggendo i forum internazionali.

Per nove mesi ci siamo concentrati giorno e notte a supportare moralmente il velista, a informare sulla regata il mondo Mustang sui forum, mantenendo i contatti con l’organizzazione della regata, con i Mustang Club conosciuti e con quelli delle tappe successive.

Abbiamo contattato le Ambasciate e i Consolati italiani (diventati nostri estimatori con dichiarazioni ufficiali) insieme alla stampa locale per dar vita a una emozione vissuta sia sull’oceano che a casa sul web.

Con quella esperienza chiamata sfida, abbiamo stretto amicizie vere con Mustang Clubs di quattro continenti rafforzate con ulteriori meeting negli anni successivi come in South Carolina dove il Myrtle beach Club ha organizzato nell’agosto del 2013l un meeting in nostro onore.

Abbiamo portato il logo della FORD e del MUSTANG CLUB OF ITALY letteralmente

intorno al mondo facendo cavalcare la Mustang; per la prima volta; su tutti gli Oceani unendo gli appassionati di quattro continenti.

Ad ogni tappa, i Mustang Club del South Africa, Nuova Zelanda, Uruguay, South Carolina, e Francia. ci hanno supportato, partecipando ai nostri International meeting dando il benvenuto a Marco e alla MUSTANG BOAT del Mustang Club of Italy insieme a Consoli e Ambasciatori Italiani che hanno riconosciuto nelle nostre imprese il merito di aver esportato con onore e serietà la figura Italiana all’estero.

Di seguito alcuni dei momenti più importanti per il Club:

  • L’ufficializzazione dalla Ford Mo.Co. come unico Club ufficiale in Europa
  • La nomina come primo Club Regional Charter del Mustang Club of America in Europa,
  • Nell’agosto 2011 e 2013 abbiamo voluto conoscere, nel circuito di Laguna Seca in California, i piloti delle mitiche Ford Mustang che hanno corso alla Trans Am negli anni 70 tra cui Mr. Vic Edelbrook e Mr. Ray Thatcko della Summitt.
  • Il 26 Aprile 2013 il MCI è uno dei quattro Club europei invitati dalla FORD alla Milk Gallery di
    New York  in occasione della presentazione della MUSTANG 2015 all’Auto Show per ricevere l’incarico ad organizzare le celebrazioni del 50esimo anniversario della Mustang in Europa.
  • Il 3 Agosto 2013 abbiamo organizzato in collaborazione a due Mustang Club della Florida un evento diventato celebre per aver totalizzato il record di presenze di Mustang unendo per la prima volta in Florida tutti i maggiori club rappresentativi sia Mustang che Shelby tanto da aver avuto una intervista andata in onda sul tg di Channel Fox 4.
  • Il 5 dicembre 2013, è ricordato come il giorno dell’incontro tra il grande Boss Mr. Bill Ford e Salvo e Filippo Mirabella, invitati dalla FORD a Barcellona per l’introduzione alla vendita nel mercato Europeo della Nuova Mustang. Questo prestigioso incontro è stato per me come mettere una ciliegina sulla torta della mia passione fatta di anni di impegno ricevendo il riconoscimento per il mio operato dall’uomo che rappresenta la casa madre.
  • weekend 3/4 Maggio 2014 celebrazione del 50esimo compleanno della Mustang in Italia. Sabato: raduni in 4 Città: Torino, Bolzano, Como e Modena. Con tour per arrivare alla cena di Gala a Verona. Domenica raduno storico per record di partecipazione a Garda sul lungo lago con oltre 230 Mustang provenienti da Bulgaria, Francia, Germania, Svizzera,  Austria e Italia.
  • Un sito web e due pagine facebook con decine di migliaia di visitazioni informano sulle attività del Club.
  • Forse il Club con più gemellaggi, grazie ai meeting internazionali organizzati a partire dall’anno della regata della Global Ocean Race.

Questa è solo a grandi linee la storia del Mustang club of Italy, difficile da  riassumere in poche righe, ci vorrebbe un libro per raccontare le esperienze, gli incontri e i riconoscimenti con uno sguardo sempre rivolto ai progetti futuri.

Saluti

Salvo Mirabella

12049420_1137017456328144_4873641847471519705_n

 

Questo post è disponibile anche in: enInglese


Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.mustangmania.it/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008

2 COMMENTS

  1. I as the President of Mustang Club Malta saw this event as it was an unforgettable Prestigious Event, seeing four European Mustang Clubs, sharing the same passion as one family.
    It was the Key to open the opportunity for the European Clubs to join as one Club to be the Mustang Club Of Europe

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here