Saleen: La Produzione

Saleen i può considerare uno dei più prolifici costruttori di modelli speciali, nonchè un innovatore ingenieristico di ottimo livello.Di seguito qui sotto, un breve riassunto della produzione della Saleen, che studieremo poi caso per caso.

Saleen Mustang 1984: La prima, senza nessuna sigla che la
contraddistingua, creata su piattaforma Fox Body, con motore  da 5 litri, con sospensioni modificate(che renderanno celebre le Saleen fino ad oggi) eappendici estetiche, solo 3 prodotte una bianca , una copper glow e una nera;

SALEEN RANGER: Piattaforma sviluppata in origine per Ford Racing, su Base Ford Ranger negli anni ’80;

SALEEN SA-5: Prototipo, nera con cerchi DP5. Unico prototipo creato quell’anno, sarà la madre della SSC.

SALEEN SSC: Un’edizione limitata del 1989, la prima con modifiche a motore e trasmissione fatte da Saleen.Tutte le 161 auto prodotte erano HatchBack con cerchi DP5 bianchi da 16″,strisce gialle e grigie chevron,tutte senza sedili posteriori, tranne una;

SALEEN SR: Una GT del 1990 Modificata con Parti e body-kit Saleen;

SALEEN SC:Prodotta in edizione limitata su Fox Body nel 1990, 1991, e 1993.  13 Hatchbacks costruite nel 1990; 10 hatchbacks costruite nel 1991; 3 Hatchbacks e 2 convertibili nel 1993 con Vortech Supercharger;

SALEEN SA-10: Edizione limitata del 1993, nata per celebrare i 10 anni di Saleen, Era stata prevista in 10 modelli, ma alla fine ne vennero costruiti solo 9 (il modello n° SA-10 93-0004  non venne mai prodotto). Le auto avevano uno schema colori nero-giallo, cerchi scomponibili in 3 parti, freni Alcon, Vortech Supercharger e solo 2 avevano anche i sedili RECARO in pelle ( il modello #003 montava sedili della FLO-FIT, azienda americana produttrice di sedili sportivi, ormai scomparsa). Nessuna delle 10 mustang costruite è uguale all’altra, in quanto la lista optional era veramente ricca. Con un inusuale scelta di marketing (per l’epoca), venne data la precedenza sugli ordini all’ SOEC ( Saleen Owners Enthusiast Club);

SALEEN S 351 R-CODE: Su base V6 (1994, 1996-2000) o su base GT (1998) veniva creata una mostruosa supercar, Utilizzando un 5,8 litri Windsor dotato di compressore volumetrico. La potenza variava dai 480 cv ai 506 cv, i base all’anno;

SALEEN S281: Creata su Base Mustang GT, con motore 4,6lt (281 c.i.), con solo upgrade sospensioni ed estetica, E’ il portabandiera e il modello più venduto della Saleen dal 1996;

SALEEN SA-15: 1998.Commemorativa del 15° anniversario della Saleen. Nasce convertibile, Gialla con decals nere, l’esatto contrario della 10° anniversario. Montava n 4.6 litri con compressore volumetrico, Cerchi gialli con con razze a stella in magnesio gialli, da 18″, della Speedline. E’ la prima supercharged S281 a Usare compressore volumetrico Eaton. Offerta direttamente ai clienti tramite il SEOC;

SALEEN XP-8: Prodotto dal 1998 al 2001, su base Ford Explorer, disponibile  con 2 o 4 ruote motrici, motori 5,0 lt e 5,0lt con compressore volumetrico, 150 unità prodotte, di cui 20 riservate ai dipendenti Saleen;

SALEEN XP-6:Prodotti nel 1998. Nascono per un errore di spedizione della Ford, che mandò alcuni Explorer V6 alla Saleen. Visto che sarebbe costato di più rispedirli indietro che tenerseli, Saleen decise di modificarli, abbassandoli di 2 pollici, e installando il kit che usava per gli XP-8. La potenza, tuttavia rimase di 205 cv;

SALEEN S7: Prodotta dal 2000 al 2004, Prima auto prodotta da Saleen su disegno autonomo, montava un 427 in alluminio, 8 cilindri a V, con un cambio 6 marce. Vantava una potenza di 575 cv, con una coppia di 712 Nm, su un peso di soli 1200 Kg. Un vero mostro per l’epoca. Si può considerare come un’anticipatrice del concetto di HYPERCAR. Toccava gli 0-100 Km/h in 3,1 sec., con una velocità massima di 366 Km/h;

SALEEN S7 TT: Prodotta solo per un anno, dal 2005 al 2006, Montava 2 turbocompressori, che la portavano a una potenza di 750 cv (incrementabile con i 2 pacchetti opzionali a 850 cv e 1060 cv!), e a una coppia spaventosa di 949 Nm. Con uno 0-100 km/h raggiunto in 2,79 secondi e una velocità di punta di 391,5 km/h, è stata per anni l’auto da battere. Steve voleva dimostrare agli europei che gli americani sapevano costruire Supercar. Inconsciamente, spinse ulteriormente la corsa a quelle che oggi classifichiamo come hypercar. Sfortunatamente l’auto non passò il test delle emissioni EPA, mettendo fine alle Saleen S7 street-legal;

SALEEN S7R : Dal 2000 al 2007. Versione creata per correre alla24h di Le Mans, negli ultimi 2 anni di produzione poté beneficiare degli upgrade aerodinamici delle S7 TT;

SALEEN SA 20: Prodotta per ventennale nel 2003, in soli 10 esemplari, tutti bianco perla, con ruote a 5 razze, sempre bianco perla, cofano nero con righe gialle e interni in pelle neri e bianchi.  Poteva essere ordinata solo tramite il concessionario VILLA FORD, in California, e i soci del SEOC, come al solito, avevano il diritto di prelazione;

SALEEN FOCUS S121 N2O: 2005. Progetto su Focus. Viene dotata di estetica, assetto, interni e predisposizione al protossido di azoto. Ford dichiarerà che garanzia su motore decadrà a primo uso protossido;

SALEEN SILVER ANNIVERSARY EDITIONS: Edizione speciale per ogni anno, una per modello(S281 3-Valve, S281SC, S302E, S331SC, S331SC SuperCrew), contraddistinta da una livrea e da un cruscotto a tema argento;

SALEEN S302 PARNELLI JONES LIMITED EDITION: Modello speciale(primo consegnato 9 novembre 2006. 500 modelli prodotti) commemorativo sullo stile delle BOSS 302 con cui il pilota Parnelli Jones ha vinto tutto il possibile negli anni 70 (vedi articolo dedicato). Viene sfruttato peer la prima volta il compressore Shaker, brevettato dalla Saleen;

SALEEN S331: 2007, Pickup su base Ford F-150 FX2, con 325 cv;

SALEEN S331 SC: 2007, Pickup su base Ford F-150 FX2, con 450 cv, con compressore volumetrico, disponibile sia in versione Super Cab che in versione Super Crew;

SALEEN S331 EXTREME: 2007, Pickup su base Ford F-150 FX2, versione più estrema del S331SC;

SALEEN S281 3 VALVE:Offerta dal 2005 al 2007.  Potenza di 360cv e guidabilità migliorata, grazie a upgrade motore e sospensioni;

SALEEN S281 EXTREME: 2005, 550 hp (410 kW)  cotruita su una 5 generazione, monta un motore creato ad HOC dalla Saleen, con compressore volumetrico. Uno spoiler frontale e un diffusore posteriore furono aggiunti per migliroare aerodinamica. La trasmissione a 6 marce presente, era stata studiata per creare una versione modificata della Pontiac GTO. Questa auto è stata usata in TRANSFORMERS nei Decepticon, con il nome BARRICADE;

SALEEN S281 SC: Versione con Compressore volumetrico della S281, con una potenza di 450 cv;

SALEEN S281 SC Dan Gurney Limited Edition:2008, edizione limitata a 300 esemplari (100 blu, 100 rossi, 100 bianchi), con potenza di 465 cv, commemorativa della Boss 302 Blu, guidata da Dan Gurney nel 1969 nel campionato Trans-Am;

SALEEN S281 RF/AF: La RF(Red Flag) e la AF(American Flag) sono delle versioni speciali uscite nel tardo 2007 della S281 SC, per onorare i militari americani. Ne sono state prodotte 24: 8 con base rossa, 8 con base bianca e 8 con base blu. Potenza 465 cv;

SALEEN H 281:Introdotta per il modello 2007,5, doveva essere un’edizione limitata a 100 esemplari, ma ne furono costruiti solo 68. Assomigliava molto alla Parnelli Jones Edition, ma era disponibile in differenti colori, ed equipaggiata con un motore molto simile alla S281 3-Valvole. Le differenze con la Parnelli  Jones erano da riscontrare a livello estetico, con l’omissione del profilo cromato, la mancanza dell’hood scoop, dei loghi fiancata dedicati, un cofano con la parte centrale nera opaca e uno spoiler anteriore più piccolo;

SALEEN S281 Scenic Roof, First Edition: Opzione offerta su tutti i modelli in produzione dal 2006 a febbraio 2007, permetteva il montaggio di un tetto completamente in vetro. A differenza dei modelli standard, queste erano realizzate a mano dalla Gaffoglio Family Metalcrafters di Fountain Valley, CA;

SALEEN S 302-E:620 hp (460 kW) – Prende in prestito il motore dellaParnelli Jones edition, da cui deriva, ma ne massimizza le prestazioni con un compressore volumetrico Saleen Series VI. Questo modello rimpiazza la S281E per il model year 2008.

SALEEN SA 25: 2008, Solo 25 create, Sterling Edition, su base Saleen S302 E, 620 cv di mostro stradale, color argento metallizzato;

SALEEN H302-3V: 2008-09, 390 hp (290 kW) – Prosegue la line up della H281. A Differenza dellaH281, Questa Versione ha lo stesso hood scoop della S302PJ, con cui condivide anche la meccanica e il motore da 5,0 litri a alta compressione, senza profili cromati, ed è disponibile in tutti i coloriFord OEM, tranne il Grabber Orange.  Le Stripes laterali sono identiche alla H281;

SALEEN H302-SC: 2008-09, 580 hp (430 kW) – Equipaggiata con un sistema di induzione forzata Saleen, questa versione aumenta le performance dellaH302 con alcune delle modifiche speciali della S302PJ, come ad esempio ilWatts Link. A causa del compressore, quest’auto non è munita dell’hood scoop presente sulla S302PJ;

SALEEN S302 DH: 2009, Dark Horse Edition, 62o cv. Monta cambio a 6 marce Tremec 6600, è stata il banco prova del compressore Saleen Shakercharger. Prodotta in soli 25 esemplari(vedi articolo dedicato);

SALEEN SMS 25th anniversary Concept: 2008, 720 cv, un solo Esemplare costruito. A nostro avviso la più bella Saleen ad oggi costruita. Di proprietà di Steve Saleen, ha una linea incredibile( vedi articolo dedicato);

SALEEN 302 :nuova auto basata sulla 2011-attuale Ford Mustang GT;

SALEEN 302 GF: 2014, 495 cv, 250 esemplari costruiti. Costruita per commemorare uno dei più vincenti piloti della nostra era, George Follmer,

SALEEN 570:nuova auto basata sulla 2008-attuale Dodge Challenger;

SALEEN 640: nuova auto basata sulla 20010-attuale Chevrolet Camaro.

Questo post è disponibile anche in: enInglese


Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.mustangmania.it/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here