VERNASCA SILVER FLAG 2014

Mustangmania è andata in visita ad una delle manifestazioni più famose d’europa per quanto riguarda le gare di regolarità e l’automobilismo d’epoca: La Vernasca Silver Flag,svoltasi tra Castell’Arquato e Vernasca dal 20 al 22 giugno 2014.

Reportage-Silver-Flag-2014-03

Questa Gara di velocità in salita, è stata organizzata dall’Automobile Club Piacenza per 17 edizioni: dal 1953 al 1972. Riportata in vita negli anni ’80, si è ritagliata un prestigioso spazio nel panorama europeo, raccogliendo decine di appassionati da tutta Europa. Questa edizione era dedicata alla Lancia e a tutti i suoi modelli che la hanno resa celebre nel panorama rallystico e sportivo. Erano presenti diverse autorità del panorama delle auto d’epoca e del direttivo Lancia. Una manifestazione incredibile, fatta da appassionati per appassionati. Abbiamo potuto ammirare diverse auto Americane, in particolare ci siamo soffermati su 2 Cobra e una Shelby GT 350, delle quali vi racconteremo la storia!

AC Cobra

La Silver Flag 2014 è stata piena di sorprese, a livello motoristico e non durante la manifestazione la presenza seppur esigua di auto americane, ha aumentato il fascino della gara. Iniziamo con una AC Cobra.

Ma che auto è la AC Cobra?

L’auto nasce nel mondo delle corse, da un’intuizione di una Leggenda, ahinoi defunta: Carroll Shelby. Shelby ebbe l’idea di associare i leggeri e agili telai di una casa inglese, la AC, che aveva visto correre in un campionato in Inghilterra, ai grossi e potenti motori americani. Inutile dire che nacque un connubio vincente! Nel 1964 sulle ac cobra vennero installati i famosi 427 cobra jet. Vennero prodotte anche le Daytona coupè, che gareggiarono a Le Mans. Nel 1967, dopo 348 esemplari costruiti e decine di gare vinte, Shelby interruppe la partnership con la AC, per tornare in patria a lavorare sul prototipo che poi sarebbe diventata la leggendaria ferrari-killer GT-40. Per tutto ciò che riguarda shelby e i modelli da lui costruiti, vi rimandiamo alla sezione apposita sul nostro sito.

Reportage-Silver-Flag-2014-AC-Cobra

La AC presente alla silver flag è stata costruita su uno degli ultimi telai rimasti alla AC dopo la fine della collaborazione con Shelby.  Monta un 289 c.i. (4,7 litri) ed ha scarichi al posteriore, invece che laterali come sulle Cobra 427. Il fortunato possessore ne ha avuta una rossa, l’ha venduta, e pentitissimo, dopo 1 anno, ha acquistato questo modello. Una vettura di sicuro pregio, che ha dato e darà diverse soddisfazioni al fortunato possessore.

Shelby Cobra 427

Un’altra splendida sorpresa di questa manifestazione è stata questa Shelby Cobra 427 CJ, proveniente dalla Svizzera. Il fortunato possessore, l’ha acquistata direttamente dalla collezione privata di Mr. Carroll Shelby!!! E’ una delle 348 prodotte dal 1961 al 1967 (1966 per l’esattezza), diventata per qualche anno la sua auto della domenica. Inutile che stiamo qui a descrivervi il sound e la potenza di questa autovettura alla partenza.

Reportage-Silver-Flag-2014-02

 

Ford Mustang Shelby GT 350

Ultima Ma non meno importante, una fantastica Ford Mustang Shelby GT 350 del 1965, con un’incredibile storia alle spalle! Nel 1965 un ricco signore Americano inviò una richiesta di acquisto alla Shelby per una GT-350. Sfortunatamente per lui, le GT 350 disponibili erano già state tutte vendute. Questo signore decise di acquistare una mustang e inviarla a Shelby per farsela trasformare in GT 350. Carroll acconsentì, e nacque questa fantastica GT 350, unico esemplare esistente in quella colorazione, blu con strisce bianche. Il Fortunato possessore oggi è il signor Paolo Bragoli, titolare della John Paul Motor Services, Nell’Essex, Regno Unito. Dopo aver ricevuto un ottimo restauro, l’auto viene regolarmente impiegata per raduni, gare e manifestazioni a carattere motoristico.

Questo post è disponibile anche in: enInglese


Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.mustangmania.it/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here