USA 2016 – Travel Diary – Day 10

 

Day 10: BYE BYE
ALL APOLOGIES

“La ricerca è la più grande forma di adorazione” Pierre Teilhard De Chardin

07

06

Ci siamo svegliati ad un orario onesto per un motivo nobile: durante la nostra sessione di shopping del giorno precedente, Matteo non ha trovato disponibile a magazzino una parte fondamentale (almeno per lui) per la sua auto: un set di fendinebbia per la sua Ford Mustang V6 Convertibile del 2010.

Sfortunatamente la zona dove entrambi viviamo, la Pianura padana, è nota non solo per il cibo, ma anche per la Nebbia. Dopo un paio di nottate con nebbia fitta, Matteo si  finalmente deciso ad acquistare un set di fendinebbia. Dispiaciuti dal non averli trovati a magazzino da CJ, abbiamo deciso di tentare l’ultima spiaggia: una deviazione di un’oretta dal percorso per raggiungere la sede di American Muscle.

Quello che abbiamo scoperto una volta raggiunto il loro parcheggio non ci ha reso molto felici: prima di tutto non esiste uno shop fisico aperto ai clienti, ma solo un magazzino con degli uffici. Secondariamente non potevano farci avere niente, in quanto addetti al magazzino sabato non lavorano. Da li alla disperazione il passo è breve. Ci siamo fermati letteralmente in ogni concessionaria Ford dallo stato del New Jersey a quello di New York, ahimè senza fortuna.

Abbiamo imparato 2 cose:

A nessuno piace essere di turno al sabato mattina;

Se non è destino che tu acquisti qualcosa oggi, non potrai fare niente per cambiare la cosa

Abbiamo poi tristemente raggiunto l’aeroporto; dico tristemente per 2 motivi: la vacanza era finita e sapevamo che lunedì i nostri rispettivi uffici erano li ad aspettarci per sommergerci di lavoro.

Vorremmo soltanto dire grazie all’incredibile accoglienza che gli americani ci hanno riservato anche quest’anno.

Ci auguriamo che, le cose per noi appassionati di mustang, qui in Europa, cambino presto.

Questo post è disponibile anche in: enInglese

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here